LA PORTA SANTA

Il segno della Porta Santa, che caratterizza così fortemente il Giubileo, evoca il passaggio che ogni cristiano è chiamato a compiere dal peccato alla grazia. Leggi…

GIUBILEO VIRTUALE

Editorial

Certificato di Partecipazione

In occasione dell’Anno Santo 2016, il portale Il-Giubileo2016.com ha pensato di fornire ai suoi visitatori uno spazio virtuale il cui intento è quello di riunire tutti coloro che condividono lo spirito del Giubileo. Attraverso l’iscrizione alla Community de “Il-Giubileo2016.com” è infatti possibile esprimere la propria partecipazione virtuale ed ottenere il Certificato di Adesione alla Community. Leggi…

Videos


EREDITÀ SPIRITUALI

GIOVANNI PAOLO II

San Giovanni Paolo il Grande

 

Giovanni Paolo II, in latino Ioannes Paulus II, nato Karol Józef Wojtyla (18 maggio 1920 - 2 aprile 2005) fu sacerdote, vescovo, cardinale e papa. È stato eletto nel secondo conclave del 1978 quale successore di Papa Giovanni Paolo I che, eletto nel mese di agosto dopo Papa Paolo VI, morì dopo 33 giorni. Così durante il terzo giorno del conclave l'allora Cardinale Wojtyla venne eletto papa, adottando il nome del suo predecessore in omaggio al defunto pontefice.


Negli anni successivi alla sua morte, Giovanni Paolo II è stato proclamato Santo. Oggi ci si riferisce a lui come Papa San Giovanni Paolo II o come San Giovanni Paolo il Grande. Fu il secondo papa più longevo della storia moderna dopo Papa Pio IX, in carica per quasi 32 anni dal 1846 al 1878. Nato in Polonia, Giovanni Paolo II è stato il primo papa non italiano dai tempi del papa olandese Adriano VI, in carica dal 1522 al 1523.


Giovanni Paolo II ha sviluppato in modo significativo le relazioni tra la Chiesa Cattolica e l'Ebraismo, l'Islam, la Chiesa Ortodossa Orientale e quella Anglicana. Egli ha sostenuto e difeso gli insegnamenti della Chiesa su questioni come la contraccezione e l'ordinazione delle donne, ma ha anche sostenuto le riforme del Concilio Vaticano II.


Egli è stato uno dei leader mondiali che maggiormente ha viaggiato nella storia, visitando durante il suo pontificato 129 paesi. Come parte della sua particolare attenzione alla chiamata universale alla Santità, ha beatificato 1.340 persone e canonizzato 483 santi, un numero maggiore a quello di tutti i suoi predecessori degli ultimi cinque secoli messi insieme.


Al momento della sua morte, già aveva nominato la maggior parte del Collegio dei Cardinali, consacrando o co-consacrando un gran numero di vescovi nel mondo e ordinando molti sacerdoti. Un obiettivo chiave del suo pontificato è stato quello di trasformare e riposizionare la Chiesa Cattolica. Il suo desiderio era «una Chiesa al centro di una nuova alleanza religiosa che riuscisse a riunire ebrei, musulmani e cristiani in una grande unione spirituale». Tuttavia, il suo obiettivo principale, come era solito sottolineare, fu quello di diffondere il messaggio della Divina Misericordia rivelato da Gesù Cristo a Santa Faustina Kowalska e, quindi, preparare il mondo all'ultima venuta di Cristo.


La causa per la canonizzazione di Giovanni Paolo II è iniziata nel 2005, un mese dopo la sua morte, in deroga al consueto periodo di attesa di 5 anni. Il 19 dicembre 2009 Giovanni Paolo II è stato proclamato Venerabile dal suo successore Benedetto XVI ed è stato beatificato il 1° maggio 2011 (Domenica della Divina Misericordia), dopo che la Congregazione per le Cause dei Santi gli aveva attribuito un miracolo: la guarigione di una suora francese dal morbo di Parkinson.


Un secondo miracolo (sono necessari due miracoli per essere dichiarati santi) venne attribuito a Giovanni Paolo II il 2 luglio 2013 e venne confermato da Papa Francesco due giorni dopo. Giovanni Paolo II è stato quindi canonizzato il 27 aprile 2014 (di nuovo Domenica della Divina Misericordia), insieme a Papa Giovanni XXIII.


Facendo seguito al desiderio espresso dai fedeli di tutto il mondo, l'11 settembre 2014 Papa Francesco ha aggiunto la festa opzionale commemorativa di Giovanni Paolo II nel Calendario Romano Generale dei Santi ma, mentre è tradizione celebrare le feste dei santi nell'anniversario della loro morte, quella di Giovanni Paolo II si celebra il 22 ottobre, nell'anniversario della sua ascesa al Soglio Pontificio.